Cosa vedere a New Orleans

Oggi con il racconto di Claudio vi portiamo nel profondo sud degli Stati Uniti, in una delle città americane più affascinanti del mondo, New Orleans, meta turistica particolarmente
famosa per il jazz nato nel caratteristico quartiere francese, affaccia sul golfo del Messico ed è attraversata da un fiume leggendario, il Mississipi. La città venne fondata nel Settecento da coloni francesi che la chiamarono così in onore di Filippo II di Orleans, principe di Francia.

Cosa vedere a New Orleans:

Molti si recano a New Orleans per scoprire il favoloso distretto “French​ ​Quarter”​ e
soprattutto una una via (Bourbon Street) che racchiude da sempre l’anima controversa e
misteriosa di questa città, fatta di lavoro duro, schiavitù, piano e flauti, alcol e voglia di
evasione. il quartiere è composto da tipiche case basse con terrazzini coperti impreziositi da colonne in ferro battuto. Tra i tanti locali vi suggeriamo: Il​ ​Preservation​ ​Hall​ aperto nel 1961 all’interno di uno stabile che risale al 1750 un tempo dimora privata. Il Maple​ ​Leaf​ ​Bar​, che si trova ad Oak Street, vero e proprio tempio del genere musicale di New Orleans all’interno del quale hanno suonato importanti artisti provenienti da tutto il mondo.

skeeze / Pixabay

Se avete del tempo libero, tra le cose da fare a New Orleans vi segnaliamo anche il Garden District, un quartiere abitato da gente facoltosa e raffinata che vive in grandi ville circondate da enormi querce di Uptown. La città di New Orleans è davvero frenetica, specialmente durante uno dei carnevali più belli del mondo, il Mardi​ ​Gras​ ​di​ ​New​ ​Orleans​, che è senza dubbio l’evento più famoso della città. Musica, risa e sfilate animano le vie del quartiere francese fino ai distretti di Uptown.

karlarussek / Pixabay

Oltre ai quartieri ricchi di fascino, ci sono tante cose da vedere New Orlenas come ad
esempio il New​ ​Orleans​ ​Museum​ ​of​ ​Art​ (NOMA) al cui interno sono custodite più di 40.000 opere di grande valore e molto variegate. in queste terre si combatté la guerra civile, per questo motivo bisogna entrare nelle stanze del​ ​Confederate​ ​Museum​, il museo della Guerra Civile Americana di New Orleans. Qui sono esposti cimeli della guerra civile: oltre un migliaio tra uniformi, armi e fotografie. Se avete altro tempo libero, potete fare un salto all’interno di un’antica farmacia risalente al 1816 (Pharmacy​ ​Museum​) per scoprire  vetrinette, scaffali polverosi e boccette con intrugli misteriosi.

JamesDeMers / Pixabay

Un giro al City Park è proprio quello che ci vuole al termine di una visita al museo o di una giornata frenetica. Questo è il polmone verde della città, grande circa 1300 ettari al cui interno è presente una giostra d’epoca che rende l’atmosfera unica.

skeeze / Pixabay

Tra le altre cose da fare a New Orleans a tutti i costi è una crociera sul fiume Mississippi, avete presente quei vecchi film in cui si vedono quei battelli con una ruota laterale? Ecco, ancora oggi è possibile salire a bordo su una di queste gloriose imbarcazioni e fare un viaggio su un vero battello a vapore del secolo XIX.

Quando andare a New Orleans

New Orleans è situata ad una latitudine subtropicale e per la sua vicinanza al Golfo del Messico, si presenta con un clima caldo per quasi tutto l’anno è caldo, umido e appiccicoso. Il momento migliore per visitare la città è da febbraio ad aprile, quando il tempo più favorevole coincide con idue eventi più spettacolari di New Orleans, il Mardi Gras e la Jazz Fest.

Assicurazione di viaggio?

A mio avviso trattandosi di un viaggio verso un paese diverso dall’Unione Europea conviene fare una buona assicurazione di viaggio, tra le tante io vi consiglio quella di Viaggisicuri.com. Tra i vari tipi di polizze potete scegliere tra individuale o annuale. Per ognuna di queste ci sono tre categorie: base, argento ed oro. I prezzi sono davvero competitivi, un’assicurazione settimanale negli U.S.A. vi costerà dalle 30 alle 50 euro.

Post in collaborazione con @viaggisicuri

Commenti