Vietri sul mare 28 Dicembre 2015

Il paese della ceramica, Vietri sul Mare cosa fare e vedere

Vietri sul Mare è la prima delle 13 Perle della Costiera Amalfitana. Situata in posizione strategica, venne fondata dagli etruschi e poi ingrandita dai romani. Sorge ai piedi del monte San Liberatore e domina la valle del fiume Bonea.

Oggi, oltre ad essere Patrimonio dell’Umanità è considerata capitale indiscussa della ceramica artistica e tradizionale. Appena entrato nel paese mi ha subito colpito il Palazzo della Ceramica Solimene un edificio che in certi versi richiama l’architettura di Gaudì; con le sue colonne stilizzate ricoperte da vasi grezzi e smaltati di verde. Da più di mezzo secolo al suo interno si fabbricano manufatti in ceramica di tutti i tipi, molti dei quali nascono come pezzi unici o di numero limitato.IMG_8331 (2)

IMG_8337Vale sicuramente la pena parcheggiare ed  avventurarsi tra i vicoli della città, alla scoperta di botteghe e ristoranti tipici. Gli abitanti sono molto disponibili, e fare due chiacchiere con loro è veramente un piacere.  Le cose da fare e da vedere nella città di Vietri sul Mare specialmente in inverno non sono tantissime, vi segnalo comunque di visitare il Museo della Ceramica aperto tutti i giorni eccetto il lunedì dalle 09:00 alle 15:00; la fabbrica Solimene,  il Duomo di San Giovanni Battista e di fare due passi sul lungo mare. In estate la città prende vita e le cose che si possono fare aumentano, vengono aperti stabilimenti balneari, si organizzano tour in barca, escursioni per gli amanti del trekking, mentre per gli amanti del vino e della buona cucina le esperienze gastronomiche non mancano. Secondo me Vietri sul Mare è una delle poche città in tutta la costiera ad avere i prezzi più contenuti e quindi può essere un buon punto d’appoggio per coloro che vogliono visitare la costiera senza rinunciare a nulla.

Spiagge:
Provenendo da Salerno, la prima spiaggia di Vietri sul mare prende il nome La Baia, ed è una delle poche spiagge sabbiose della Costiera Amalfitana. L’acqua non è proprio cristallina per via della vicinanza al porto di Salerno. Facilmente raggiungibile sia in auto che con i mezzi pubblici. La Crespella è una spiaggia facilmente riconoscibile per via della presenza di una torre cinquecentesca, la spiaggia ha uno stabilimento privato piuttosto tranquillo. Marina di Vietri è nata nel 1954 in seguito ad una frana che portò fango e detriti per oltre 100 metri sul mare creando così una superficie sabbiosa che oggi è separata in due dal fiume Bonea. Da qui partono le imbarcazioni della Al Rais che traghettano i bagnanti verso calette nei dintorni difficilmente raggiungibili o raggiungibili solo via mare.Vietri sul mare

Commenti